Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Thierry Lancino


Nato nel 1954 a Civray, in Francia, dopo gli studi all’Università di Poitiers e al Conservatorio di Parigi, si dedica alla ricerca musicale e alla composizione. Il suo interesse si concentra inizialmente sulla musica elettroacustica tradizionale, poi sull’informatica musicale. Tra il 1979 e il 1981 ha lavorato dunque all’Università di Colgate, negli Stati Uniti, sui primi sistemi di sintesi digitale in tempo reale, ed è stato compositore ospite all’Università di San Diego.
Approdo inevitabile della ricerca di Lancino è un lungo soggiorno all’IRCAM, su invito di Pierre Boulez, dove fino al 1988 ha insegnato le nuove tecniche sonore e composizione mediante calcolatore, partecipando inoltre allo sviluppo di nuovi mezzi per la sincronizzazione fra interprete e calcolatore.
Dopo essere stato pensionnaire a Villa Medici nel 1990, la sua ricerca si allontana progressivamente dalle sperimentazioni informatiche, spingendosi soprattutto verso la musica per orchestra, vocale e da camera.
Nel corso della sua carriera, Lancino ha avuto modo di collaborare con formazioni come l’Orchestre National de France, l’Orchestre Français des Jeunes, l’Orchestra Filarmonica del Lussemburgo, l’Ensemble Intercontemporain, l’Asko Ensemble, l’Ensemble Itinéraire, senza dimenticare istituzioni di rilevanza internazionale quali la Biennale di Venezia, il Centre Pompidou, Radio France, il Festival d’Automne, i Ballets Preljocaj, l’Opéra de Montpellier.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.