Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Ryuichi Sakamoto, Giuseppe La Spada

Giuseppe La Spada – Ryuichi Sakamoto


L’utilizzo dei traguardi scientifici e tecnologici dell’umanità stanno prevaricando il ruolo della natura pregiudicando la sopravvivenza del pianeta. Il lavoro di Ryuichi Sakamoto e Giuseppe La Spada vuole sottolineare la velocità con cui questo sta accadendo, per rappresentare quanto sia pericoloso sovvertire quell’equilibrio naturale mantenuto integro per millenni. Nella fattispecie la rappresentazione della voce sarà costituita da waveform generate dai suoni creati da Sakamoto, che vivranno in due precisi momenti: quello iniziale, scevro da qualunque interazione umana, e un secondo, “alterato” dall’intervento dell’uomo. Lo spettatore si troverà a interagire con 3 waveform –visualizzate su 3 maxischermi- costituite rispettivamente da alberi, montagne e acqua, contribuendo alla creazione di una sinfonia fatta di suoni di catastrofi naturali e manipolazioni sonore per raccontare l’imminente stato di allarme.

 

Giuseppe La Spada, vive e lavora a Milano, artista digitale e poliedrico. Nel 2007 è il primo italiano a vincere il prestigioso Webby Awards. Nelle sue opere l’uso esclusivo di elementi naturali lo confermano uno degli artisti più attenti alle tematiche ambientali. Del 2011 è la realizzazione di un grande albero umano di oltre 600 persone in Piazza Duomo, a Milano, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema inquinamento.

Ryuichi Sakamoto, vive e lavora tra Tokyo e New York. Tastierista-prodigio della Yellow Magic Orchestra, quindi compositore di ambiziose opere multimediali e di colonne sonore da Oscar. Pioniere delle contaminazioni tra musica tradizionale d’Oriente e avanguardie elettroniche occidentali.

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.