Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Dániel Dobri

Un’altra Roma


Composto dal giovane Dániel Dobri su libretto di Ági Jókai, Un’altra Roma trae le mosse dal saggio Due Roma dello scrittore ungherese Balázs Lengyel Balázs. In questo scritto l’autore racconta le proprie esperienze nella Città Eterna (visitata nel 1947 e nel 1948 in relazione all’Accademia D’Ungheria) insieme alla moglie e poetessa Ágnes nemes nagy.

 

Un soggiorno importante, parte di una stagione d’incontri tra i due paesi poi terribilmente interrotta, per lunghi anni, dalla dittatura stalinista.

 

Ventiseienne, chitarrista e compositore, diplomatosi al Jazz Conservatory di Budapest, Dobri fa propria la tradizione dei melodrammi di Liszt e Stravinsky e ripercorre questa esperienza utilizzando le poesie di nemes nagy e i testi del compagno scritti durante quei giorni di residenza. A dare voce a questo percorso, insieme alla stessa Jókai, qui anche attrice e narratrice, è il cantante Botond Ódor, tenore del Theater an der Wien.

 

 

 

Crediti

Durata 30′

 

 

Composizione Dàniel Dobri Tenore Botond Ódor Recital in prosa, Libretto Ági Jókai Pianoforte Zsuzsanna Grósz Clarinetto Dávid Kéringer Sulle poesie di Ágnes Nemes Nagy e sulla novella di Balázs Lengyel

  • Per migliorare la tua navigazione sul nostro sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti.