OVERLAB-PROJECT

OVERLAB-PROJECT
Romaeuropa 2017

Perfetta simbiosi fra spettatore e opera. Riflessione sulla dittatura del potere mediatico e sulla possibilità di condizionare le masse evidenziando così la pericolosa facilità con cui si influisce sull’agire quotidiano fino ad intaccare la sfera emotiva.

overlabproject.it

© Courtesy Artist
Installation / site specific production / 2011
Created by Davide Coluzzi DAZ
Editing Video: Davide Di Camillo
Editing Interaction : Maurizio Prochilo
Proiezione su Palloncini

Overlab è un progetto artistico nato dallo studio dei rapporti tra arte, nuove tecnologie e spazio. Il gruppo nasce dalla volontà di fondere le diverse discipline per sperimentare concretamente il rapporto tra lo spettatore e opera d’arte attraverso un approccio partecipativo/interattivo. Il collettivo nasce nel 2010 ed è composto da Davide Coluzzi Daz (architetto), Davide Di Camillo (videomaker) e Maurizio Prochilo (webdesigner). I diversi campi di azione dei tre componenti confluiscono nella realizzazione di progetti installativi evidenziando le sinergie esistenti tra ambiente, oggetto artistico e fruitore. Da questa idea, Overlab realizza “La perversione del dittatore”, installazione interattiva che analizza il limite tra realtà e immaginazione, nell'esasperazione dei giorni nostri, dell’individualismo e del potere mediatico. Lo spettatore ha la possibilità di gestire gli umori della massa attraverso un semplice gesto decisionale. L’opera viene esposta per la prima volta a Palazzo Valentini di Roma (Piazza Venezia) nel 2010 in occasione di una collettiva d’arte. Nel novembre 2011 viene selezionata tra le migliori opere del premio internazionale di arte contemporanea “Celeste Prize”, ed esposta al “The invisible dog gallery” di Brooklyn, NewYork.

Potrebbe interessarti anche

Con il sostegno di

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con

Main media partner

In partnership con

Main partner teatrale

In corealizzazione con