Xenos
Akram Khan

Xenos

Prima nazionale ~ Coproduzione REf
Xenos
18 - 20 Settembre 2019
Teatro Argentina
21
da € 22,50 a € 40
Acquista
Formula Passepartout
65'

XENOS, ultima produzione di Akram Khan, sarà anche l’ultima occasione per ammirare il coreografo anglo-bengalese in scena in una coreografia di lunga durata. Con la sua indimenticabile commistione di Kathak e danza contemporanea e con le musiche firmate da Vincenzo Lamagna ed eseguite da un ensemble di cinque elementi, Khan evoca le lotte di un soldato coloniale durante la Prima Guerra Mondiale. La condizione umana s’incarna nella figura di un danzatore il cui corpo, tra mitologia e tecnologia, diviene strumento di guerra. Mettendo in discussione ciò che ci rende umani, XENOS è un “memento mori” per i nostri tempi di alienazione dagli altri e dal nostro mondo.

Bio

Akram Khan è oggi uno dei coreografi e danzatori più acclamati al mondo. In poco più di 18 anni di carriera ha contribuito in modo significativo allo sviluppo delle arti nel Regno Unito e all’estero. Una reputazione costruita successo dopo successo, con produzioni visionarie, altamente accessibili e rilevanti come Until the Lions, Kaash, iTMOi (In The mind Of Igor), DESH, Vertical Road, Gnosis e zero degrees. Khan è stato una calamita per artisti di livello mondiale provenienti da altre culture e discipline. Tra le sue più celebri collaborazioni si annoverano: il National Ballet of China, l’attrice Juliette Binoche, la ballerina Sylvie Guillem, i coreografi e danzatrori Sidi Larbi Cherkaoui e Israel Galván, la pop-star Kylie Minogue e la star dell’indie rock Florence and the Machine; gli artisti visivi Anish Kapoor, Antony Gormley e Tim Yip, lo scrittore Hanif Kureishi e i compositori Steve Reich, Nitin Sawhney, Jocelyn Pook e Ben Frost. Tra i momenti più celebri della sua carriera, invece, vi è la creazione di una sezione della Cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Londra del 2012 che è stata accolta con unanime consenso. Come coreografo, Khan ha sviluppato una stretta collaborazione con l’English National Ballet e il suo direttore artistico Tamara Rojo. Ha ricevuto numerosi premi in tutta la sua carriera, tra cui due Laurence Olivier Award per DESH e XENOS, il Bessie Award (New York Dance and Performance Award), il prestigioso ISPA (International Society for the Performing Arts) Distinguished Artist Award, il Premio Fred and Adele Astaire, l’Herald Archangel Award all’Edinburgh International Festival, il South Bank Sky Arts Award e otto Critics ‘Circle National Dance Awards, tra cui l’Outstanding Male Modern Performance per XENOS, l’ultimo spettacolo che lo vedrà in scena come interprete. Khan è stato premiato con un MBE per il contributo alla danza nel 2005. Ha inoltre ricevuto la laurea ad honorem dall’Università di Londra e dalle università di Roehampton e De Montfort. È infine membro onorario del Trinity Laban.

Khan è un artista associato di Sadler’s Wells e Mountview, Londra e del Curve, Leicester.

Crediti

Regia/Coreografia/Performance Akram Khan
Dramaturg: Ruth Little
Light Designer: Michael Hulls
Musiche originali composte da: Vincenzo Lamagna
Set Designer: Mirella Weingarten
Costumi: Kimie Nakano
Scrittura: Jordan Tannahill
Direzione prove: Mavin Khoo e Nicola Monaco
Danza: Akram Khan
Musicisti: Nina Harries (doppio basso e voce), Clarice Rarity (violino), B C Manjunath (percussioni e konnakol), Tamar Osborn (baritono sassofono), Aditya Prakash (voce)

Produttore: Farooq Chaudhry | Direttore tecnico: Richard Fagan | Direttore di produzione: John Valente | Direttore di palco: Marek Pomocki | Lighting Engineer: Stéphane Déjours | Sound Engineer: Julien Deloison | Tecnica: Russell Parker | Project/Tour Manager: Mashitah Omar
Materiali di scena realizzati da Louise Edge della LFX props & special fx
La colonna sonora originale è stata realizzata in collaborazione con: Nina Harries, Andrew Maddick, B C Manjunath, Tamar Osborn, Aditya Prakash.

Commissionato da: 14-18 NOW, il programma delle arti del Regno Unito per il centenario della Prima Guerra Mondiale. Coprodotto da: Onassis Cultural Centre – Athens, The Grange Festival Hampshire, Sadler’s Wells London, Hong Kong Cultural Centre, Théâtre de la Ville Paris/Paris/La Villette – Paris, Les Théâtres de la Ville de Luxembourg, National Arts Centre Ottawa, The Center for China Shanghai International Arts Festival (CSIAF), Centro Cultural de Belém, Festspielhaus St. Pölten, Grec 2018 Festival de Barcelona, HELLERAU – European Center for the Arts Dresden, Tanz Köln, Edinburgh International Festival, Adelaide Festival, Festival Montpellier Danse 2018, Julidans Amsterdam, Canadian Stage Toronto, Romaeuropa Festival, Torinodanza festival / Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, Lincoln Center for the Performing Arts New York, University of California Berkeley, Danse Danse Montreal, Curve Leicester. | Sponsorizzato da:  COLAS | Con il supporto di: Arts Council England
Akram Khan è artista associato al Sadler’s Wells e Mountview di Londra e al Curve Leicester.

Prodotto in residenza presso: The Grange, Hampshire and Onassis Cultural Centre – Athens | Ringraziamenti speciali: Katia Arfara &  the OCC team, Michael Chance, Michael Moody, Nigel Hinds, Jenny Waldman, Sarah Goodfellow, Hervé Le Bouc, Delphine Lombard, Béatrice Abeille-Robin, Mr. & Mrs. Khan, Yuko Khan, Sayuri & Kenzo Khan, Dannii Evans, Zia Ali, Es Devlin, Zena Edwards, Tim Freke, Ronan Harrington, Daniel Hernandez, Amit Lahav, Jerome Lewis, Confucius MC, Vahakn Matossian, Camilla Power, Ella Saltmarshe, Murray Shanahan, Zahed Sultan, Temujen Gunawandera, Jess Balla, Chris Timpson, Paul Evans, Robin Leonard, Florian Stagliano.

Un ringraziamento speciale a: Temujen Gunawandena

 

Settembre
mercoledì 18 21
giovedì 19 21
venerdì 20 21
Ricordami questo evento 2019-09-18 20:00:00 2019-09-20 20:00:00 Europe/Rome Xenos Akram Khan Teatro Argentina Romaeuropa info@romaeuropa.net