fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio
Prima Nazionale

James Thierrée

Room


Dopo aver incantato il pubblico del REF con il suo Raoul, l’istrionico e imprevedibile James Thierrée torna in scena pronto a trasformare, ancora una volta, la realtà e lo spazio fisico in un sogno ad occhi aperti. In fondo, gli basta una stanza per trasfigurare la notte in una festa, un ballo in un canto poetico verso la libertà, la vita in un concerto capace di abbattere barriere e restrizioni.

In questa stanza c’è un’orchestra da camera che si perde nella sua musica, ci sono pareti che cantano, porte e vie di fuga verso l’illusione, ci sono tunnel magici, sogni e incubi che li attraversano. Icona inclassificabile della creazione contemporanea, maestro di una scena capace di superare i confini di qualsiasi disciplina rivolgendosi ad un pubblico di tutte le età, Thierrée sceglie di iniziare un nuovo capitolo del suo percorso artistico radunando sulla scena un ensemble di tredici musicisti e danzatori per costruire uno spettacolo di teatro musicale, nudo, intimo ed essenziale come sanno essere tutti i nostri sogni.

 

Bio

Nato nel 1974, James Thierrée debutta nel teatro a soli quattro anni con Le Cirque Bonjour e prosegue la sua attività con Le Cirque Imaginaire con cui gira per il mondo. Nel 1998 fonda la propria compagnia La Compagnie du Hanneton alla quale sceglie di dare il soprannome della sua infanzia “Hanneton”. Nello stesso anno crea il suo primo lavoro, The Junebug Symphony, premiato con 4 Molière Awards e programmato in tutto il mondo. Nel 2003 dirige la sua seconda opera La Veillée des Abysses, seguita dagli spettacoli Au Revoir ParapluieTabac rouge e The toad knew di cui è anche interprete. Nel 2018 dirige e interpreta Frôlons per l’Opera Garnier. Nei suoi spettacoli ama descrivere l’essere umano attraverso i suoi incubi, i suoi sogni surreali, gli incontri, le paure e le sfide grottesche, divertenti e talvolta romantiche della vita. Lavora anche a vari progetti teatrali con Carlos Santos, Beno Besson, Robert Wilson, Peter Greenaway e in vari progetti cinematografici diretti da Coline Serreau, Aniezka Holland, Philippe de Broca, Roland Joffe, Jacques Baratier, Jean-Pierre Limosin, Robinson Savary, Antoine De Caunes, Laurent De Bartillat, Tony Gatlif, Claude Miller, Roschdy Zem (Premio Cesar 2017 per l’interpretazione di Footit nel film Chocolat), Jean François Richet. Nel 2018 è stato regista ed interprete dello spettacolo Fro?lons per l’Ope?ra Garnier. Room è la sua ultima produzione.

Crediti

Creato e interpretato da James Thierrée
Musica originale: James Thierrée
Con: Anne-Lise Binard, Ching-Ying Chien, Mathias Durand, Samuel Dutertre, Hélène Escriva, Steeve Eton, Maxime Fleau, Nora Horvath, Sarah Manesse, Alessio Negro
Luci: James Thierrée, Lucie Delorme
Regia del suono: Lilian Herrouin, Loïc Lambert, Jean François Monnier
Costumi: James Thierrée
Realizzazione costumi: Laurette Picheret, Sabine Schlemmer

Direzione generale: Rodolphe Padel
Assistente alla creazione musicale: Mathias Durand
Vicedirettore e coordinatore: Felicitas Willems, Philippe Royer
Scenografia: Olivier Achez, Mathieu Fernandez, Christelle Naddéo, Félix Page, Sam Dutertre & Anthony Nicolas, Thomas Delot, Joanny Guillaumin
Patine e dipinti: Marie Rossetti
Regia plateau: Samuel Dutertre, Mathieu Fernandez / Tomy Dert, Christelle Naddéo, Félix Page, Laurette Picheret, Alessio Negro
Produzione e Coordinamento: The Hanneton Company, Benoîte Gillet, Emmanuelle Taccard e Hélène Dubois

 

Quaternaire: Sarah Ford, Anne McDougall, Felicitas Willems
Consulente tecnico: Violaine Crespin
Coproduzioni attuali: Théâtre de Carouge (CH), La Comédie de Clermont- Ferrand Scène Nationale (F), Théâtre de la Ville Paris (F), Le Théâtre de Namur (B), Le Théâtre des Célestins, Lyon (F), Chekhov International Theatre Festival, Moscou (RU), Edinburgh International Festival (GB),Théâtre Sénart Scène Nationale de Lieusaint, anthéa Antibes (F), LG Art Center Seoul (K), Equilibre-Nuithonie – Fribourg (CH), Le Volcan Scène Nationale Le Havre (F), Opéra de Massy (F), Théâtre du Passage Neuchâtel (CH), Le Parvis Scène NationaleTarbes (F), L’arc Scène Nationale Le Creusot (F), Berliner Festspiele (D), Festpielhaus St Pölten (A)

Residenza al Théâtre Sénart Scène Nationale de Lieusaint (F), L’arc scène nationale (F) et Théâtre de Carouge (CH)
La Compagnie du Hanneton est conventionnée par le Ministère de la Culture, DRAC Bourgogne Franche Comté.

Con il sostegno della DRAC Bourgogne France Comté et du Conseil Régional de Bourgogne

Ringraziamenti: Astrid Berges Frisbey, Alex Hardellet, Christian Fletcher, Kay Phillips, Ioulia Plotnikova
L’Espace des Arts scène nationale Chalon/ Saône, Eléphant Paname, Opéra Garnier