Big Sun
CHASSOL

Big Sun

4 novembre 2016
h 22
€ 15 + tessera Arci
Monk Club
Acquista online

Inutile tentare d’incasellare Chassol all’interno di un genere musicale. La sua musica è, piuttosto, l’invenzione di un genere: ‘Ultrascore’ lo definisce il direttore musicale, compositore e pianista francese, che vanta collaborazioni con star internazionali quali Laurie Anderson, Sebastian Tellier e i Phoenix, oltre a contare tra i fans nomi come Terry Riley, Gilles Peterson e Solange Knowles.

Evoluzione della musica concreta o mix esplosivo di jazz, minimalismo, elettronica, pop, lounge, rap, folk, funk, world music, chill wave e nu wave, ‘Ultrascore’ è, nelle parole di Chassol, un metodo per: «Harmoniser le réel», ovvero documentare musicalmente la realtà.
Un ‘work in progress’ che parte dalla selezione di determinate aree geografiche, passa dalla registrazione dei suoni, delle voci, degli elementi umani e naturali che abitano le zone selezionate e arriva all’estrapolazione delle melodie insite a ogni frammento raccolto.

Dopo aver analizzato la popolazione creola di New Orleans (Nola Chérie, 2011) e i suoni di Calcutta e Varanasi (Indiamore, 2013), Big Sun, terzo capitolo di una trilogia ideale, è un viaggio nelle Antille. L’area selezionata con il filmaker Marie France Barrier e con il tecnico del suono Johann Levasseur è stavolta quella dell’isola di Martinica, sua terra d’origine.

I frammenti raccolti in quest’universo caraibico si riuniscono all’interno d’un flusso musicale in cui tastiere, batteria, basso e flauto non si limitano ad accogliere gli elementi esotici, ma ne diventano parte: da sonate ornitologiche per piano a pezzi cantati dai rapper locali, dal tropicalismo degli anni Sessanta ai suoni giocosi di un carnevale locale, improvvisamente ritmo di tutto il mondo. Non l’esplorazione di una tradizione connotata, ma un viaggio tra confini (geografici e musicali) da abbattere festosamente.


Durata 75′
Curatela Mauro Zanda

Foto © Louis Canadas

‘La Francia in scena’, la stagione artistica dell’Institut français Italia, è realizzata su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell’Institut français e del Ministère de la Culture et de la Communication, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Sacem Copie Privée, della Commissione Europea (Creative Europe) e del Ministero dell’Istruzione italiano dell’Università e della Ricerca – Afam (MIUR – Afam).

CREDITI-CHASSOL