fbpx

Eco

Light

Eco

Light

Torna su
Cerca ovunque |
Escludi l'Archivio |
Cerca in Archivio

Viva la musica


Sotto il nome di “Viva la Musica”, si è svolta una festa musicale che si è snodata lungo le piazze e le strade del centro cittadino, coinvolgendo come protagonisti non soltanto prestigiose ensemble come l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia o il Gruppo Recitar Cantando, ma anche bande, associazioni e scuole romane che faticosamente, ma con entusiasmo, portano avanti, da anni, progetti musicali.
Questa serata inaugurale dell’edizione 1992 del festival ha visto svolgersi quasi trenta performance che hanno interessato diversi generi, dal rock al jazz, dal rap al reggae-muffin, dalla canzone d’autore francese, alle bande militari, ai virtuosi della chitarra, dalla musica barocca al punk. Un variegato evento musicale che si è sviluppato dal pomeriggio fino a notte interessando una grande vastità di luoghi non convenzionali che dal centro di piazza del Campidoglio si è estesa al laghetto dell’Eur, a Cinecittà Due, a Villa Carpegna, fino ad includere numerosi istituti stranieri (tra i quali quello olandese, quello austriaco, quello spagnolo e quello inglese).
Oltre ad essere stata una reale festa dal sapore “popolare”, l’evento è stato anche l’occasione per dare spazio ai molti gruppi musicali che, relegati nel corso dell’anno in situazioni locali, testimoniano invece, nella loro complessità, il variegato e sviluppato tessuto musicale della capitale.

I luoghi dei concerti P.zza Giustiniani, Scuola Popolare di Musica di Testaccio, Cinecittà Due (galleria metropolitana), P.zza di Spagna, Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia, Istituto Olandese di Cultura, Granicolo, Scalinata del Campidoglio, Galleria Colonna, Scalinata di Trinità dei monti, laghetto dell’Eur, scalinata del Rettorato, Villa Carpegna, Conservatorio di S. Cecilia, Istituto Austriaco di Cultura, P.zza Farnese, Basilica S. Prisca all’Aventino, Oratorio del Gonfalone, Accademia di Spagna, Villa Medici, British Council, La finestra sul cortile

 

PROGRAMMA

SCUOLA POPOLARE DI MUSICA DI TESTACCIO
Piazza Giustiniani, 22 giugno 1992, 16.00 – 23.00

Ore 16.00
Latino-americana / Gruppi di chitarre diretti da Silvie Genovese
Musiche tradizionali latinoamericane

Primo gruppo: Tommaso Bellucci, Lorenzo di Maggio, Valentina Alfi, Roberta Di Berto, Raffaele Piemontese, Marco Malavasi.
Secondo gruppo: Francesca Giorgi, Marta Malavasi, Marta Marsili, Elisabetta de Santis, Veronica Sferra.

Abbey Road Gruppo jazz ragazzi
Direzione Piero Quarta
Musica suite dall’omonimo disco dei Beatles
Interpreti Oliver Manzi, Alessio Ferro, Mario Poeta (clarinetto), Tiziano Ruggeri (tromba), Lisa Rogai, Alessandro Zamperini, Alessandro Alfi (sax), Giulia Accardo (flauto), Matteo Ravenna (piano), Daniele Diviso (basso), Thomas Torelli (batteria)

Autosax Quartetto di sassofoni
Direzione A. Schiavi
Musica G. Gershwin, C. Mingus, B. Watson
Interpreti Alberto Fracassi, Cristiana Polegri (a. sax), Angelo Schiavi (t. sax), Franco Brandi (b. sax)

Instrumental Voices Jazz choir
Direzione Giuppi Paone
Musica C. Coates, D. Ellington, McCoy Tyner, C. Mingus, M. Joseph, C. Parker
Arrangiamenti Giuppi Paone
Interpreti Carla di Lerna, Carla Iacuzio, Mariangela Lattuca, Lucia Staccone, Angela Botta, Marcella Fasani (soprano), Daniela D’Ottavi, Patrizia De Ruvo, Paola Sambo, Angela Citterich, Marzia Ventimiglia (contralto), Claudio Crescentini, Leo Torre, Gabriele Zarrelli, Sergio Mariotti (baritono), Giuzzo Barbaro (piano), Marco De Santis (chitarra)

Ore 21.30
La tecnica compositiva, il fascino dell’improvvisazione

Big Combo
Direzione
Michele Iannaccone

Musica C. Mingus, M. Monk, M. Waldron, M. Tiso, P. Quarta, D. Holland, W. Shorter
Interpreti Tiziana Picchiarelli, Francesco Consaga (flauto), Maurizio Manili, Marcello Fontana, Claudio Pradò (tromba), Daniele Della Bruna, Michele De Vito, Piero Quarta, Francesca Badaloni (sassofono), Michele Iannaccone (vibrafono), Emanuele Trapani (chitarra), Giulio Ceccacci (basso), Stefano Di Rubbo (batteria)

I colori dell’Orchestra
Big Band
Condotta da
Danilo Terenzi
Collaborazione Roberto Ottini
Direzione Claudio Pradò
Musica D. Sebesky, C. Basie, S. Kenton, D. Ellington, G. Gershwin, Kern-Hammerstein, C. Jobim, T. Jones, D. Grusin.
Interpreti Benedetto Biondo, Michele Macarovich, Pietro Pellegrini, Pino Favale, Maurizio Manili (tromba), Luca Giustozzi, Loredana Marcone, Mario Farinacci, Sergio Giustozzi (trombone), Cristiana Polegri, Daniele Della Bruna, Paolo Innarella, Davide Marinacci, Franco Brandi, Giampaolo Marchetti (sassofono), Giuzzo Barbaro (pianoforte), Giovanni Gozzano (basso), Luca Ingletti (batteria)

Ore 19.00 (Scuola Popolare di Musica del Testaccio)
Laboratorio di musica del Novecento – diretto da Stefano Cardi
Musica
I. Stravinskij (Eight Instrumental miniatures to fifteen players per quindici esecutori), In memoriam Dylan Thomas (Dirge – Canons and Song) per tenore, quartetto d’archi e quattro tromboni, Tango per orchestra

Corso di composizione di Mauro Cardi
Musica
S. Savi Scarponi (Echos per quartetto di legni), P. Sinigaglia (Spot per quartetto di legni),variazioni su un tema di Rossini composte da: Adriana Bompiani, Claudio Ferrier, Cinzia Gangarella, Claudio Maioli, Stefano Savi Scarponi, Andrea Sellaro, Paolo Sinigaglia
Interpreti Alberto Catalano (tenore), Alessandra Scaringella, Adriana Montori, Giuseppe Pelura (flauto), Flavio Troiani, Franco Desiato (oboe), Yvonne Fisher, Teresa Spagnuolo, Francesco Badaloni, Paolo Montin, Tommaso Priori, Stefano Berretta (clarinetto), Mauro De Vita, Michele Sanzò (fagotto), Mauro Verdozzi (corno), Carlo Parretti, Elisabetta Cingolani, Maurizio Cetrini, Costanza Amoruso (tromba), Luca Giustozzi, Mario Farinacci, Loredana Marcone, Andrea Pagani (trombone), Ugo Di Giovanni (chitarra), Anna Maria Mele (pianoforte), Alessandro Paolantoni, Alberto D’Annibale, Maura Genzardi (violino), Giorgia Franceschi, Renato Cesa De Marchi (viola), Francesca Ienuso, Giuseppe Usai (violoncello), Filomeno Cammisa (contrabbasso)

Coordinamento artistico Antonella Talamonti

ASSOCIAZIONE BÉLA BARTÓK
Cinecittà Due, 16.00 – 20.00

Musica Leopold Mozart (Kinder-Symphonie), Pëtr I. Cajkovskij (Danza degli zufoli), Giovan Domenico da Nola (Madonna nui sapimo a 3 voci, Medici nui siamo a 3 voci), Orlando di Lasso (Matona mia cara a 4 voci), Orazio Vecchi (Amor spiega l’insegna a 4 voci), Gastoldi (Vezzosette ninfe belle a 5 voci, La sirena a 5 voci), Thibault-Revaux-Françis (My Way)
Interpreti Fabrizio Rossi (oboe), Manuela Manzi (clarinetto), Stefano Fascetto (violino), Valeria Brudaglio (flauto)

Musica Luigi Boccherini (Sonata in Do maggiore, Allegro – Largo – Allegro)
Interpreti Simona Cosacchi (violoncello)

Musica Giovanni Bononcini (Sarabanda e Allemanda)
Interpreti Nicoletta Iucolano (violino), Nicolò Iucolano (pianoforte)

Musica Monti (Czarda)
Interpreti Marco Napoleoni (fisarmonica)

Musica Zoltán Kodály (Adagio)
Interpreti Stefano Fascetto (violino), Nicolò Iucolano (pianoforte)

Musica
Wolfgang A. Mozart (Alla turca)
Interpreti Cristiano Galvanio (pianoforte)

Musica Mauro Giuliani (Variazioni op. 112)
Interpreti Marco Balduini (chitarra)

Musica Franz Schubert (Improvviso in Mi bemolle)
Interpreti Silvia Tidore (pianoforte)

Musica Gaetano Donizetti (Sonata in Do)
Interpreti Perla Abrizi (flauto), Marco Napoleoni (pianoforte)

Musica Wolfgang A. Mozart (Andante)
Interpreti Daniele Lazzaro, Roberto Celestini (chitarra)

Musica Antonio Vivaldi (Sonata)
Interpreti Chiara Calma (violino), Cristiano Galvanio (pianoforte)

Musica Franz Schubert (Improvviso in La bemolle)
Interpreti Massimo Giordano (pianoforte)

Musica Ludwig van Beethoven (Per Elisa)
Interpreti Monia Palmieri (pianoforte)

Musica Giacomo Puccini (O mio babbino caro, da Gianni Schicchi), MauriceRavel (Don Chisciotte a Dulcinea), Nicolò Iucolano (Linda delle isole)
Interpreti Federica Bracaglia (soprano)

Musica Gioacchino Rossini (La calunnia, da Il Barbiere di Siviglia; Dal tuo stellato soglio, da Mosè), Ortolani (Cristoforo Colombo)
Interpreti Bae Kew II (baritono)

Musica Richard Addinsell (Concerto di Varsavia), George Gershwin (finale della Rapsodia in blue), Pietro Mascagni (Inno del sole – Iris)
Interpreti Coro polifonico Zoltán Kodály e strumentisti della Ricordiscuola Béla Bartók
Direzione Nicolò Iucolano

COLONNA SONORA DA THE WASTE LAND DI ELIOT
Piazza di Spagna, Galleria Metropolitana, ore 17.00 – 20.00

SCUOLA POPOLARE DI DONNA OLIMPIA
Giardini delle case Iacp, 17.00 – 20.00

Interno locali
17.00 Saggio classi di pianoforte
18.00 Interpreti Claire Gonzalez (pianoforte), Musica Claude Debussy, Ludwig van Beethoven
18.30 Interpreti Marco Cianchi (chitarra), Musica Johann S. Bach, Mauro Giuliani
19.15 Interpreti Claire Gonzalez (pianoforte), Rodolfo Rossi (marimba), Musica Toshirô Mayuzumi
20.15 Interpreti Riccardo Marini (pianoforte), Musica Astor Piazzolla, Alberto Evaristo Ginastera

Cortile
17.30 Classi di organetto (Clara Graziano), Laboratorio di percussioni dell’Italia meridionale (Mario Salvi)
18.30 Bosio Big Band – Direzione Ambrogio Sparagna
e Alberto Musacchio e le classi di percussioni di Massimo Carrano

Cortile
17.00
Ensemble chitarre (Maurizio Pizzardi) / Musica medley (Seven come eleven, Black Orpheus, Billie’s bounce, Isn’t she lovely)
17.30
Ensemble basso elettrico (Marco Camboni) / Musica De vous servir
18.00
Laboratorio musica insieme (Rodolfo Rossi) / Musica medley (Boy of New York City, Spice of life, New York afternoon, The chicken)
19.00
Laboratorio musica insieme Scuola popolare di musica Villa Gordiani (ospiti)
19.30
Laboratorio musica insieme Scuola popolare musica insieme per fare (Valerio Serangeli)
Musica Mr. Toads wild ride (Tower of power)
20.00
Sezione sax (Claudio Pacifici) / Musica Duke Ellington medley, Count Basie medley, 007 – Live and let die
Inoltre la sezione sax di Enrico Fineschi e il coro di Alessandro Anniballi

QUARTETTO BRISK
Istituto Olandese di Cultura, 18.00

Musica dall’Italia e dai Paesi Bassi
Musica Alessandro Marcello (ca. 1684-1750) (Concerto di flauti in Sol maggiore: andante-allegro-presto), Giovanni Battista Riccio (XVI-XVII sec.) (Sonata a quattro, canzon La Rosignola), Roland de Lassus (ca. 1532-1594) (La peine dure, Guérir ma douleur), Arcangelo Corelli (1653-1713) (Sonata a quattro in Re: adagio-allegro-grave-spirituoso et adagio-allegro), Carolus Hacquart (1640/1-1701/2) (dall’Harmonia Parnassia opus 3: Sonata decima in Do minore: (…) – affettuoso-grave-aria/vivace), Jan Pieterszoon Sweelinck (1562-1621) (Fantasia), Jr. Jacob van Eyck (ca. 1590-1657) (da Der Fluyten Lusthof -1646 e ‘T Uitnement Kabinet: Prins Robberts Masco, Nachtegael, Engels Nachte gaelije, Tweede Nachtegael, 1646, 1649), Gian Paolo Cima (ca. 1570-ca. 1622) (canzon La Capriccio), Antonio Vivaldi (1678-1741) (Concerto in Fa maggiore, La tempesta di mare Allegro-Largo-Presto)

BANDA DELL’ESERCITO
Gianicolo, 18.00

BANDA DEI VIGILI URBANI
Scalinata del Campidoglio, 18.00

SAINT LOUIS MUSIC ACADEMY
Galleria Colonna, 18.00

Vocal Ensemble
Musica Take six (Come on to me), Manhattan Transfer (Soul Food to go), Duke Ellington (In a mellow tone), Spiritual (A Man)

Brass Ensemble
Musica
Tadd Dameron (Lady bird), Jaco Pastorius (The Chicken), Chick Corea (You’re everything), Polinelli (Aleawhy)

Jazz Quintett
Musica
Freddie Green (Body and Soul), George Gershwin (Our love is here to stay)

I PICCOLI CANTORI E I CORI FEMMINILI DELL’AURELIANO E DEL CONSERVATORIO L. REFICE DI FROSINONE
Scalinata di Trinità dei Monti, 19.00

Direzione Bruna Liguori Valenti
Collaborazione M. Silvia Merlini

Musica (polifonia classica e canzoni popolari italiane) Guillaume Dufay (1390-1474) (Gloria, ad modum tubae), Wolfgang A. Mozart (1756-1791) (Alleluia, can. 554), Zoltán Kodály (1882-1967) (Ave Maria, Esti dal), P. Rossi (La neve), A. Uberti (Il trionfo), G. Kramer (Pippo non lo sa), C. A. Bixio (Parlami d’amore Mariù), M. Consiglio (Maramao perché sei morto)
(Le tre canzoni anni 30-40 sono state trascritte da Egisto Macchi)

GRUPPO ITALIANO DI OTTONI
Laghetto dell’Eur, 19.00

Musica S. Prokof’ev (March from The love of three oranges), W. Byrd (The earle of Oxford’s march), C. Hazell (Two brass cats Mr Jums, Kraken), Nino Rota (arr. da M. Tiso) (Il Padrino, Il valzer del gattopardo, Amarcord, Fellini otto e mezzo, La strada), George Gershwin (arr. da M. Tiso) (The man I love)
Interpreti Nello Salza, Andrea Di Mario, Vittorio Magrini, Mario Fermante, Roberto Antinolfi (tromba), Marco Bellucci (corno), Vincenzo Tiso, Maurizio Persia, Roberto Pecorelli, Sergio Saudelli (trombone), Augusto Mentuccia (bassotuba), Mario Distaso (percussioni)
Direzione M.o Francesco De Masi

Istituzione universitaria dei concerti: FISA

ORCHESTRA DELLA VALLE D’AOSTA
Scalinata del Rettorato, 19.00

Musica Johann Strauss (arr. Rudolf Wurthner) (Rose del Sud Walzer, op. 388), Matyas Seiber (Suite Irlandese: 1. Prelude – The Banks of New Foundland, 2. Reet – Allegro, 3. Air – Andante, molto moderato, 4. Jig – Allegro vivace), Adolf Götz (Slavonska Rhapsodie)*, Franz von Suppé (arr. Curt Herold) (Poeta e Contadino – ouverture), Johann Strauss (arr. Otto Bukowski) (I più bei temi di valzer), Leonard Bernstein (arr. Heinz Ehme) (West Side Story – potpourri)

*Composizione originale per orchestra di fisarmoniche.

Concerto organizzato dall’Istituzione Universitaria dei Concerti in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione Valle d’Aosta.

CORO MISTO AURELIANO
Villa Carpegna, 19.00

Musica G. G. Castoldi (1556-1622) (Il ballerino, Il risentito, Lo spensierato), Tiberio Fabrianese (1550 c.) (La canzon della gallina), Filippo Azzaiolo (1530-1569 c.) (Sentomi la formicula su la gambetta, Tanto sai fare con l’innamorati, Già cantai allegramente), Juan del Encina (1468-1530) (Mas vale trocar), Pierre Certon (1510-1572) (Je ne l’ose dire), Hans Leo Habler (1504-1612) (Jungfrau, dein schon Gestalt), Orazio Vecchi (1550-1605) (So ben mi ch’à bon tempo)
Canti popolari nazionali ed esteri.

I VIRTUOSI DI NUOVA CONSONANZA
Sala del Conservatorio di S. Cecilia, 20.00

Musica Sylvano Bussotti (da Voliera, 1986, per trombone, percussione, contrabbasso e pianoforte: L’uccellatore il paggio, Averla e grifone, Nibbio e strillozzo; Coeur pour en batteur, 1959, per percussione), Stefano Scodanibbio (VI Studio: Farewell, 1983, per contrabbasso), Giancarlo Schiaffini (Basura, 1989, per trombone e contrabbasso), John Cage (Ryoanji, 1984, per contrabbasso, trombone e percussione), improvvisazione per due tromboni, percussione, contrabbasso e pianoforte.
Interpreti Michele Lo Muto, Giancarlo Schiaffini (trombone), Maurizio Ben Omar (percussione), Stefano Scodanibbio (contrabbasso), Giuseppe Scotese (pianoforte)

BANDA DELLA MARINA MILITARE
Scalinata di Trinità dei Monti, 20.00

GRUPPO RECITAR CANTANDO
Istituto Austriaco di Cultura, 20.00

Direzione Fausto Razzi
Musica Claudio Monteverdi (Così sol d’una chiara fonte viva a sei voci, Libro VIII, 1638; Chiome d’oro a due voci, Libro VII, 1619; Io che nell’otio nacqui a voce sola; Ma per qual ampio mar a voce sola; Riedi a tre voci, Libro VIII, 1638), Luzzasco Luzzaschi (T’amo mia vita a tre voci, 1601), Claudio Monteverdi (Zefiro torna a due voci, Scherzi musicali, 1632; Ardo, avvampo a otto voci, Libro VIII, 1638)
Interpreti Roberta De Nicola, Paola Grande, Gloria Marsiliani, Valeria Venza (soprani), Orietta Moffa, Chiara Scalesse (alti), Paolo Macedonio, Daniele Guerra (tenori), Daniele Massimi (baritono), Francesco Antiniani, Ugo Trama (bassi), Elena Marazzi, Antonino Enna (violino), Paolo Capasso (violoncello)

TEOREMA
Piazza Farnese, 20.30

Teorema con
Abraham Afewerki
Dharma
Daniele Tarchiani (voce), Walter Giovinetto (tastiere), Maurizio Speciale (basso), Pino Gulli (batteria), Lorenzo Piscopo (chitarra)
Gruppo Volante
Isola Posse All Stars
Ottavo Padiglione
Stranumore
Mr Stranumore (voce), mattia Carratello (chitarre), B.B.B. (tastiere e programming), Max Aloisi (basso), Mc A-Side, Just Logical (rap), Fabrizio Lucerna (batteria)

CORALE POLIFONICA S. MICHELE ARCANGELO
Basilica S. Prisca all’Aventino, 21.00

Musica Anonimo del XIV secolo (Ave Maris Stella, monodia medievale), Josquin Dez Pres (1450-1521) (Ave Vera Virginitas, inno), Jacob Arcadelt (1514?-1557) (Ave Maria, mottetto), G. P. Da Palestrina (Sicut Cervus, mottetto), Ruggero Giovannelli (1560?-1625) (Jesu Summa Benignitas, mottetto), Josquin Dez Pres (1450-1521) (El grillo è bon cantore, frottola), Orazio Vecchi (1550-1605) (Bo ben mi c’ha bon tempo, aria), Antonio Lotti (1667-1740) (Jubilate Deo, mottetto, Miserere Mei, Deus salmo, Regina Coeli Laetare, antifona mariana), Gioacchino Rossini (1792-1868) (dallo Stabat Mater: Eja Mater fons amoris, Quando corpus morietur)
Interpreti Chiara Bussoletti, Silvia Frezzolini, Alessandra Garcea, Cristiana Giorgi, Cristina Greco, Lorella Karbon, Graziella Luciani, Alessia Mattacchioni, Antonella Mattacchioni, Claudia Nuzzo (soprani), Patrizia Audino, Ada Rita Avallone, Caterina Avallone, Mara Della Vecchia, Federica Emanuelli, Marilla Favale, Patrizia Fiengo, Betty Melucci, Irene Orizio, Fabiola Radino, Sandra Zaccagnini (contralti), Filippo Alivernini, Manlio Bussoletti, Gianmarco Casentini, Giorgio Jacaz, Mauro Maggi, Giovanni Marras (tenori), Sandro Crocetta, Bruno Fuscà, Ezio Gamboni, Lorenzo Manenti, Giorgio Mariani, Cesare Patrone, Angelo Piacentini (bassi)

ORCHESTRA DA CAMERA DEL GONFALONE
Oratorio del Gonfalone, 21.00

Musica Arcangelo Corelli (1963 – 1713) (Concerto Grosso n. 9, Preludio – Largo – Allemanda, Allegro – Corrente, Vivace – Gavotta, Allegro – Adagio – Minuetto, Vivace), Antonio Vivaldi (1678 – 1741) (Concerto in Re minore per due violini, violoncello e orchestra RV 565, Allegro – Adagio – Allegro, Fuga), Johann Sebastian Bach (1685 – 1750) (Suite in Si minore per flauto e orchestra BWV 1067, Ouverture, Allegro-Rondeau-Sarabande-Bourrée I e II-Poloneise-Menuett-Badineire)
Solista Angelo Persichilli (flauto)

CENTRO ROMANO DI CHITARRA LUCIO DOSSO
Accademia di Spagna, 21.30

Musica A. Barrios (La Catedral), M. Giuliani (Sonata op. 15, Allegro con spirito, Adagio con espressione, Allegro vivace), V. E. Sojo (Five pieces from Venezuela: Cantico, Aguinaldo, Canciòn, Aire venezolano, Galeròn), M. Llobet (Diez canciones populares catalanas: El Testament d’Amelia, Canço de Lladre, Plany, Lo Fill del Rey, La Filadora, Lo Rossinyol, El Mestre, L’Hereu Riera, La Filla del Marxant, La Nit de Nadal), E. Granados (Valses poeticos, Introduccion Y Malodico, Tempo de Vals Lento, Allegro humoristico, Presto, Melodico)

ORCHESTRA DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI S. CECILIA
Accademia di Francia, 21.30

Musica Igor Stravinskij (Perséphone)
Direzione musicale Marcello Panni
Interpreti Milena Vukotic (voce recitante), Donald Kaasch (tenore)
Coro di voci bianche diretto da M.o Paolo Lucci

THE DURUTTI COLUMN
The British School, 21.30

TETES DE BOIS
La finestra sul cortile, 22.00

Musica C. Aznavour (Hier encore, Et moi dans mon coin), G. Bécaud (Tetes de bois, La maison sous les arbres, Dimanche à Orly, C’était moi, Je te promets), G. Brassens (Une jolie fleur), J. Brel (Le plat pays), P. Conte (Alle prese con una verde milonga), P. Durand (Je suis seule ce soir), L. Ferré (Vingt ans, La vie d’artiste, Jolie mome), J. Kosma (Le feuilles mortes), J. Lenoir (Parlez-moi d’amour), B. Martino (Estate), C. Trenet (La mer)

 

Rassegna stampa

“Una maratona che ha preso il via alle quattro del pomeriggio, si è conclusa a mezzanotte inoltrata ed è stata accolta in maniera “positiva” dai più giovani. […] Atmosfera più rilassata e festosa sulla scalinata del Campidoglio dove si sono esibiti gruppi della Saint Louis Music Accademy. Band semi-professioniste, già alla ricerca di scritture e impresari, hanno catturato per quasi tre ore un pubblico di giovani disciplinati e compunti, mentre procedeva tranquillamente, sulle note dei Manhattan Transfer, Gershwin e Corea, la processione di sposi e invitati che quotidianamente affolla il municipio romano”.
(Sandra Cesarale, La mappa in tasca con il rap nel cuore, Corriere della Sera, 24 giugno 1992)

“È scampato per un soffio al diluvio lo splendido Persephone di Igor Stravinskij, interpretato a Villa Medici dall’Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia, diretti rispettivamente da Marcello Panni e da Michael Graves. Per i melomani è stato certamente l’appuntamento clou tra le numerose e ghiotte proposte offerte in contemporanea in tutta Roma. Questo capolavoro del neoclassicismo, un melodramma in tre quadri su testo di Gide, per voce recitante, tenore, coro e orchestra, composto da Stravinskij nel ’33, è stato molto apprezzato dal pubblico che ha tributato applausi particolari, all’attrice Milena Vukotic, capace di dare a Persefone una voce intensa e drammatica, soave e ammaliante”.
(Re. Sp., Nonostante tutto una grande Festa della Musica, Il Tempo, 24 giugno 1992)

“Milena Vukotic, voce recitante, ha delineato in modo splendido una Persefone diafana, ultraterrena così come è apparsa invece chiara e naturale, la direzione di Marcello Panni – alla guida dell’orchestra dell’Accademia di S. Cecilia – che ha fornito una lettura senza squilibri di un lavoro di difficile ascolto […]”.
(Michele Francolino, Europa 3 Roma 0, Paese Sera, 24 giugno 1992)

“Il primo brano, firmato Bussotti, era tratto da Voliera (1986) per trombone, percussione, contrabbasso e pianoforte. E qui il prodigioso trombone Michele Lo Muto, lanciato da Luciano Berio, la faceva da padrone insieme a Maurizio Ben Omar, Stefano Scodanibbio e Giuseppe Scotese, tutti coinvolti, una girandola di bravura. Il secondo Bussotti Coeur pour batteur (1959) era improntato alle provocazioni di quegli anni. Lo stuzzicare il pianoforte alle viscere, cioè alle corde; il far musica poeticamente anche con oggetti impropri, solista alle percussioni Ben Omar (l’articolo fa riferimento al concerto dei I Virtuosi di Nuova Consonanza, n.d.r.)”.
(Mya Tannenbaum, Evocati con Gide e Stravinskij estrosi fantasmi, Corriere della Sera, 27 giugno 1992)